Leonardo Ceppa


Leonardo Ceppa

Leonardo Ceppa nasce ad Ivrea (Torino) il 20.12.42. A Torino, frequenta il liceo classico D'Azeglio e studia pianoforte con il maestro Mario Zanfi. Alla facoltà di filosofia, si laurea nel luglio 1968 (primo relatore Pietro Chiodi, secondo relatore Gianni Vattimo) con una tesi sul giovane Marx. Dal 1971 al 1973 si perfeziona all'università di Francoforte con Peter Bulthaup e Günther Mensching. Dall'aprile 1974 è assistente ordinario presso la facoltà di Magistero di Torino. Ivi, dal maggio 1983, insegna come professore associato prima "Storia della filosofia moderna" poi "Filosofia teoretica". Trascorre periodi di ricerca presso la università Wolfgang Goethe di Francoforte negli anni 1991-92 e 2003-2004, collaborando con Axel Honneth (Filosofia), Gunther Teubner e Klaus Günther (Legge), Ingeborg Maus e Peter Niesen (Scienze politiche). Traduce (in prima mondiale) "Fatti e norme" di Jürgen Habermas per l'editore Guerini Associati (1996). E' stato nel Comitato editoriale della rivista "Teoria politica" (Franco Angeli editore). In "kreativer Unruhestand" dal settembre 2007.

leonardo.ceppa@unito.it




Numero visitatori: 427